1. " TEATRO TRAGODIA PROSEGUE IL PROGETTO P.O.R "POETI DI LUCE" REGIONE SARDEGNA. "
    read more >>>

Al via gli spettacoli di Poetas 'e Luxi

Comunicato Stampa

Al via gli spettacoli di Poetas 'e Luxi

 

Entra nel vivo il progetto di ampio respiro POETAS 'E LUXI– POETS OF LIGHTS – POETI DI LUCE” , realizzato con il Bando SCRABBLE_LAB-32 della Regione Autonoma della Sardegna “Residenze artistiche creative in Sardegna” POR-FESR 2014-2020” – Ideazione e progetto artistico di Susanna Mameli.

Tre  associazioni: Anfiteatro Sud di Capoterra (capofila), Teatro Bocheteatro di Nuoro e Teatro Tragodia di Mogoro, tre paesi uniti per parlare di teatro, autori di luce, ovvero autori che hanno illuminato la nostra terra, quali Grazia Deledda, Antonio Gramsci e Sergio Atzeni. Tre grandi poeti che ora saranno protagonisti degli spettacoli.  Significativa anche la scelta dei territori: Nuoro per Grazia Deledda, Mogoro per Antonio Gramsci, Capoterra per Sergio Atzeni. Poeti famosi in tutto il mondo saranno così raccontati in paesi della Sardegna con i quali hanno un forte rapporto identitario.

La tradizione del palcoscenico che porta con sé forti emozioni incontra l’innovazione come il video mapping, la penna grafica e le videoinstallazioni applicata alla scena teatrale: nascono così tre affascinanti spettacoli che creano stupore nel pubblico. Un progetto nuovo che unisce il linguaggio teatrale al linguaggio delle immagini catturando l’attenzione del pubblico, soprattutto giovanile.

Ci saranno nove date da non perdere tra  Capoterra, Mogoro e Nuoro e la replica finale delle tre produzioni di Poetas ‘e Luxi sarà a Wroclav  in Polonia, città capitale della cultura 2016,  dove sarà presentata al pubblico assieme a una sintetica mostra interattiva. 

Si comincia a Capoterra con la produzione di Anfiteatro Sud Capofila del progetto.  

Gli spettacoli (in allegato nelle locandine):

IL QUINTO CANTO È L'ADDIO

Una produzione Anfiteatro Sud. Scrittura di scena, ideazione quadri performativi e coreografici, regia Susanna Mameli, Scenografia e costumi Susanna Mameli, Supervisione e contributo coreografie Theo Piu, con i performer Alessia Loddo e Stefano Camba, progetto video mapping Michele Pusceddu, penna grafica Carol Rollo, Tecnico Andrea Piras.

Perché ho voglia di camminare in equilibrio su una corda quando sotto c’è il vuoto? Perché amo accasciarmi sul crinale di un monte e lasciar penzolare i piedi in giù al vento? Perché non fuggo da te, quando so che sfiorandoci cadremo insieme? Perché tutto questo ha a che fare con l’Amore?

Liberamente ispirato al canto quinto della Divina Commedia di Dante Alighieri e

Al quinto passo e l’addio, di Sergio Azeni, lo spettacolo è una scrittura di scena frutto di una ricerca sulla luce che si esprime attraverso gli straordinari effetti del videomapping e della penna grafica applicati alla scena teatrale realizzati nel progetto Poetas e Luxi.

I passi del poeta Atzeni si succedono come i gironi infernali di una danza che somiglia al viaggio tenuto da Dante nell’inferno, ma l’inferno di Atzeni pare senza porte e finestre, senza scampo, infatti che cos’è l’inferno se non … Quando nulla può cambiare?

26 Ottobre alle 20,30, Piccolo Teatro dei Ciliegi Capoterra

27 ottobre, alle 18, Fabbrica delle Gazzose Mogoro

11 novembre alle 20,30 Teatro Bocheteatro Nuoro

16 novembre alle 20,30 Piccolo Teatro dei Ciliegi Capoterra

Dall’11 al 14 aprile Wroclaw Polonia

GRAMSCI? NON MI INTERESSA

È invece la domanda racchiusa nel titolo della produzione del Teatro Tragodia di Mogoro, opera istintiva di Virginia Garau e Caterina Peddis. Regia Virginia Garau, Musiche Originali Paolo Congia, Scenografia Teatro Tragodia, Video Mapping Michele Pusceddu, Penna Grafica Carol Rollo, Tecnico Ulisse Sebis.

In scena: Gino Betteghella, Caterina Peddis, Carmen Porcu, Daniela Melis

Uno spettacolo dai tratti originari che nasce dal senso di responsabilità di dover descrivere Gramsci a Teatro. La creatività e l’ispirazione spinge l’autrice ad un paragone con un altro personaggio ancora misterioso. Ma è proprio da questo azzardo che prende forma lo spettacolo, con una prima parte ironica e una seconda parte in cui Gramsci prende il sopravento e si mostra nella sua grandezza.

3 novembre, alle 18,  Fabbrica delle Gazzose Mogoro

10 novembre alle 20,30 Teatro Bocheteatro Nuoro

18 novembre Piccolo Teatro dei Ciliegi Capoterra

Dall’11 al 14 aprile Wroclaw Polonia

FIGLIA DEL VENTO

Produzione Bocheteatro. Testo di Giovanni Gusai, Adattamento drammaturgico e Regia di Monica Corimbi con Monica Corimbi e Stefania Coro. Progetto video mapping – Michele Pusceddu, Video e luci – Pierluigi Manca e Gianluca Usala, Penna grafica – Carol Rollo, Costumi – Desacré.

Figlia del vento è l’evocazione di un presagio. La narrazione non della vita, né delle opere, né del lascito di Grazia Deledda. È la messa in scena di una volontà estrema e inattaccabile: cambiare la percezione che il mondo aveva della Sardegna, cambiando la percezione che le donne avevano di se stesse. Quindi un dialogo fra donne (potrebbero parlarne forse gli uomini?): surreale e fantastico, in qualche modo soprannaturale, per evocare la ferma volontà femminile di rendere unica una figlia, una barbaricina, una donna - altrimenti condannata a essere una qualunque.

Figlia del vento è la Deledda prima di se stessa, il tentativo di condensare una vita e una carriera magnifiche nell’afflato di speranza di una madre. Uno degli infiniti modi con cui ricordare a noi stessi che Grazia Deledda altro non poteva essere, se non l’incarnazione di una volontà radicale.

4 novembre alle 18 Fabbrica delle Gazzose Mogoro

9 novembre alle 20,30  Teatro Bocheteatro Nuoro

17 novembre alle 20,30 Piccolo Teatro dei Ciliegi Capoterra.

Dall'11 al 14 aprile Wroclaw Polonia

 

Un Natale da Fiaba 2018

Comunicato Stampa Un Natale da Fiaba 2018

Dalle fiabe a Babbo Natale per regalare luci, colori e atmosfera di festa a Mogoro.  per parlare di Natale attraverso il teatro. Sotto l’albero c’è il teatro per tutta la famiglia grazie alla manifestazione “Un Natale da Fiaba” promossa a Mogoro da Teatro Tragodia. Ci saranno laboratori , spettacoli e momenti di aggregazione per condividere tutti insieme emozioni e momenti di festa.  In agenda già dal 1 dicembre c’è una serie di eventi fortemente voluti dall’associazione Culturale Teatro Tragodia che organizza e promuove già da cinque anni la manifestazione, col patrocinio del Comune di Mogoro, capace di vivacizzare il paese e di fungere da attrattore turistico per il territorio della Marmilla e delle zone limitrofe.

“Natale da fiaba” si svolge nei primi quindici giorni di Dicembre, tra il teatro della Fiera Permanente del Tappeto e il teatro La Fabbrica delle Gazzose, sede dell’associazione,  la scuole di infanzia, primaria e  secondaria di primo grado. “E’ un evento che vuole aiutare a promuovere e riscoprire il nostro territorio in una dimensione non di chiusura ma di apertura agli altri, attraverso momenti di aggregazione e scambio culturale”, precisa la presidente di Tragodia Virginia Garau. L’atmosfera della festa e le iniziative di coesione, infatti, coinvolgeranno proprio tutti all’insegna dell’amicizia e della solidarietà: i bambini, le famiglie, il mondo della scuola ma anche le categorie protette.  

Nel programma sono previsti: quattro spettacoli teatrali con le migliori compagnie dell’Isola specializzate nella realizzazione di spettacoli per bambini e per la famiglia.  Inoltre, sono previsti laboratori didattici e di animazione realizzati per le scuole, con una particolare attenzione ai malati psichiatrici ospiti del  Centro per l’Autonomia di Oristano. 

Il momento clou, più atteso di tutti, sarà l’allestimento de “l’Albero delle Famiglie” ,  un albero di Natale dalle dimensioni considerevoli realizzato con materiale di riciclo che avrà come addobbi le foto polaroid delle famiglie che parteciperanno a tutti gli eventi.

Gli appuntamenti:  

Sabato 01 Dicembre ore 18.00

Teatro della Fiera Mogoro

AnfiteatroSud “Pinocchio e i Bulli”

 

Domenica 02 Dicembre ore 18.00

Teatro della Fiera Mogoro

Actores Alidos “Buon Viaggio”

 

Mercoledì 05 Dicembre ore 10.30

Scuola Materna Statale Mogoro

TATABOLLA A SCUOLA laboratorio di animazione  

Venerdì 07 Dicembre ore 18.00

Teatro della Fiera Mogoro

“(R)EVOLUTION”

Laboratorio Centro per l’Autonomia CTR PLUS ORISTANO

 

Sabato 08 Dicembre alle 16,00

Teatro della Fiera Mogoro

“L’ALBERO DELLE FAMIGLIE”

allestimento Albero di Natale Eco con l’artista Rossella Sestu ( gadget e palloncini per tutti) alle ore 18.00

Bocheteatro “Che Mostro Ti Mostro”

 

Domenica 09 Dicembre ore 18.00 

Teatro della Fiera Mogoro

Abaco Teatro “Le Mille e Una Notte”

 

Mercoledì 12 Dicembre ore 10.30 

Scuola Media Mogoro

TEATROTERAPIA CON BOCHETEATRO  laboratorio animazione alla lettura

 

Venerdì 14 Dicembre ore 10.30

Teatro della Fiera Mogoro

BARBARICIRIDICOLI “BINGO BONGO”

LABORATORIO- SPETTACOLO Scuola Elementare ingresso libero e gratuito

 

 

Programma POETAS 'E LUXI

I Trailer di Teatro Tragodia

Comunicato Stampa Teatro Tragodia 2018

COMUNICATO STAMPA

Ultimo teatro 2018

Possedere fisicamente un teatro nel proprio territorio, nel senso di averlo presente, già costruito, e non dovere affrontare tutte le prevedibili difficoltà legate alla sua edificazione, è una gran fortuna. Ma, cosa assai più importante, è un bene prezioso.

Il teatro inteso come attività professionale ed artistica, conserva e racchiude in se il fascino che ogni storia raccontata porta al di là delle parole e del significato. Ogni volta che uno spettacolo apre le porte al pubblico, ogni volta che il pubblico ha la possibilità di assistere ad una rappresentazione, è una magia che si ripete e si rinnova. Ciascuna rappresentazione, mai ripercorribile alla perfezione, conserva in se l’immediatezza del rapporto diretto, fisico, e carica di mistero il pubblico presente, gli attori ed il luogo deputato ad accogliere la rappresentazione stessa. Per rifarci ad un esempio più immediato, ciò che avviene in teatro possiede il “fascino della diretta” e ne conserva intatta l’energia dalla quale il pubblico può attingere a piene mani. Il Teatro come edificio destinato alla rappresentazione di opere (teatrali, musicali ed altri spettacoli pubblici), è un luogo innanzitutto da serbare, mantenere in vita, dando ad esso il giusto nutrimento, ovvero la possibilità di esprimersi nella sua finalità, quindi di essere utilizzato. Ed è proprio in questo edificio dove la cultura si incontra senza filtri che si svolgono le stagioni teatrali. In questo ultimo scorcio la rassegna dedicata è “ULTIMO TEATRO”.

ULTIMO TEATRO. Quindicesima Edizione

La rassegna viene organizzata e promossa dall’Associazione Culturale Teatro Tragodia col patrocinio del Comune di Mogoro e della R.A.S. Il titolo della rassegna è stato appositamente scelto con l’augurio che il teatro in provincia non sia più ultimo, e per sottolineare l’opportunità che i cittadini, anche gli ultimi, possano usufruire di un servizio ludico–culturale. Le stagioni precedenti hanno registrato un maggior afflusso di pubblico grazie anche al numero crescente di abbonati. ULTIMO TEATRO ospita sempre le ultime produzioni delle migliori compagnie teatrali dell’Isola. Dando modo anche al pubblico di provincia di assistere a spettacoli di ottimo livello con temi attuali e linguaggi artistici innovativi.

PROGRAMMA

Domenica 30/09 ore 18.00 La Maschera “C’era Una Volta Ettore Petrolini”

Domenica 07/10 ore 18.00 Actores Alidos “Gramsci Antonio: presente!”

Domenica 14/10 ore 18.00 Figli d’Arte Medas “Angeli”

Domenica 21/10 ore 18.00 Il Crogiuolo “Grazia Deledda con i BAFFI!”

Domenica 11/11 ore 18.00 Teatro Tragodia “15-18. La Grande Guerra”

Domenica 18/11 ore 18.00 Bocheteatro “Colpevoli di Viaggio”

Domenica 25/11 ore 18.00 Teatro d’Inverno “Una Giornata Particolare”

Responsabile Ufficio Stampa

Per Teatro Tragodia

Candida Mannaro

389/1111327

)

Tutto in una slide di Teatro Tragodia

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Calendario appuntamenti e spettacoli

Ultimo mese Novembre 2018 Prossimo mese
D L M M G V S
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi

Continuando la navigazione, approvi l'utilizzo dei cookies da parte nostra Per saperne di piu'

Approvo

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE
BENI CULTURALI
SPORT E SPETTACOLI

 

Promo

Tutti a Iscol@

AVVISO A TUTTE LE SCUOLE:

PRIMARIE, SECONDARIE DI PRIMO GRADO E SECONDARIE DI SECONDO GRADO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

 

Teatro Tragodia è stata ammessa al catalogo Laboratori Didattici Extracurriculari 2018/2019 e 2019/2020

Tutti a Iscol@

Titolo del Progetto:

LA PAROLA GIUSTA NON E’ TOLLERANZA MA RISPETTO “

Codice Identificativo n° 13933